Dicembre 8, 2018 0 Comments Cosa fare, Cosa vedere, Natale

2 giorni sul Lago di Como a Dicembre

Qualche consiglio per chi decide di visitare il Lago di Como a dicembre e ha solo due giorni a disposizione per farlo.

Parto con una doverosa premessa: non si può non tener conto della stagionalità di queste zone e quindi il fatto che in questi mesi (diciamo da metà novembre fino a inizio marzo) il lago “funziona a metà”. Molti alberghi sono chiusi, molti ristoranti e molti negozi anche, le corse dei  battelli dimezzate, le attrazioni turistiche pure.

Tuttavia, la metà che funziona, funziona bene e quindi, volendo vedere il bicchiere mezzo pieno, il vantaggio di sicuro è il fatto di potersi godere la bellezza di questi luoghi in tutta calma, evitando il caos dell’alta stagione (cosa non da poco!).

Il trucco sta nell’organizzarsi e nel tener presente qualche consiglio.

Cose da sapere e da fare

1# Molti dei battelli sono fermi, MA nel centro lago e nel primo bacino (Como – Torno) le corse non mancano, consentendo quindi di poter visitare molti tra i più bei paesi del lago.

battello lago di como

Per i dettagli e tutti gli aggiornamenti sugli orari è sempre meglio consultare la pagina ufficiale della navigazione.

2# Molte ville sono chiuse, MA alcune no!

Sui siti ufficiali delle singole attrazioni sono segnalate le date esatte delle aperture di dicembre. Le dimore storiche con il periodo di apertura più prolungato sono Villa Monastero (a Varenna) e Villa Balbianello (a Lenno).

Ingresso di Villa Monastero a Varenna

A tal proposito vi suggerisco, prima di visitarle, di leggere i miei suggerimenti per farvi un’idea di cosa vedere. Ho raccontato com’è Villa Monastero in inverno e ho scattato un po’ di foto a Villa Balbianello, per rendere l’atmosfera che trasmette.

3# Poi naturalmente ci sono i borghi!

Tra i vari alcuni molto carini, con una bella piazza dove fermarsi a bere una cioccolata calda e guardare qualche vetrina sono Menaggio, Varenna, Bellagio, Argegno e Cernobbio.

piazza menaggio a natale

Belli da visitare in qualunque stagione!

Riguardo a Menaggio ho scritto un articolo per raccontarvi le 3 cose da non perdere e riguardo a Bellagio qui trovate i miei suggerimenti su cosa vedere in giornata.

4# Se trovate bel tempo e vi piace camminare, c’è da sbizzarrirsi anche in questa stagione!

Le passeggiate in montagna sono tante e di vario livello di difficoltà, sempre da fare con criterio, valutando bene tempi e previsioni meteo.

Nella sezione del mio blog dedicata, trovate idee per passeggiate per lo più semplici, fattibili anche nei mesi più freddi…con le dovute precauzioni!

Scopri tutte le Passeggiate che ho fatto io sul Lago di Como

5# La città di Como è un must in questo mese!

A rendere unica questa città a dicembre è l’evento Como Città dei Balocchi che anima questo capoluogo per quasi un mese e mezzo con eventi e atmosfere dal sapore tutto natalizio. Un vero paradiso per le famiglie, ma non solo!

Tra le varie iniziative per me è imperdibile il Magic Light Festival che all’imbrunire trasforma Como in un luogo a dir poco incantato.

como natale

6# Nel 2018 è stata inaugurato un nuovo evento: il Lake Como Christmas Light.

Un itinerario di luci posizionate a illuminare ben 40 meraviglie architettoniche disseminate sulle sponde del lago. Per ammirarle vengono organizzate diverse crociere: l’anno scorso ho avuto la fortuna di partecipare a quella nel centro lago ed è stato bellissimo!

Si parte all’imbrunire e man mano che diventa buio si iniziano ad individuare i vari punti illuminati e la magia ha inizio. E’ stato come vedere una carrellata di presepi a misura d’uomo.

7# E a proposito di presepi, se vi piacciono, ecco un altro buon motivo per trascorrere qualche giorno sul lago anche a dicembre.

Sono molti infatti i paesi lacustri in cui è possibile ammirarli in tutte le loro mille versioni e interpretazioni: Como, Bellagio, Torno, Varenna, la Tremezzina, Gravedona, Argegno, Moltrasio, Sora…per nominare i più noti.

Quest’ultimo, quello di Sora, è un presepe vivente davvero suggestivo. Io ci sono stata e l’ho raccontato in questo articolo. E’ un vero e proprio salto indietro nel tempo, coinvolgente su tutti i fronti, credetemi 🙂 .

presepi sul lago di como

Per quanto riguarda gli altri, il bello sta nell’andare a scovarli negli angoli più caratteristici dei vari borghi, attraverso percorsi dedicati per l’occasione!

Io lo trovo un modo divertente e molto intrigante per conoscere il lago e le sue bellezze.

Ultimo consiglio

Come organizzare i due giorni?

Uno lo dedicherei alla visita della città di Como e l’altro lo trascorrerei sul lago, facendo una delle attività che vi ho suggerito sopra, da scegliere in base a quelli che sono i vostri gusti.

Alla prossima!


Se avete altri consigli da dare a chi vuole trascorrere un paio di giorni sul lago a dicembre, scriveteli qui sotto 🙂

 


Share:
Tagged: