febbraio 9, 2018 0 Comments Tante idee

Blog sulla bilancia…motivi per continuare

Non parlo mai di me, sono molto riservata, ma oggi ve lo devo…

Soprattutto a coloro che, nonostante i diversi mesi di silenzio da parte mia, sono ancora lì e ogni tanto passano a vedere se c’è qualcosa di nuovo.

Chi mi segue con più costanza avrà infatti, forse, notato la mia latitanza…beh, me ne scuso!! E provo a spiegarvi dove sono finita.

Avere un blog, e l’ho capito sulla mia pelle, vuol dire tante cose: impegno, fantasia, metodo, studio, amore per la scrittura, voglia di mettersi un po’ in gioco e anche, va detto, un briciolo di vanità, che ti fa correre a vedere se qualcuno ha letto l’ultimo post!

Ma soprattutto vuol dire costanza e una gran dose di autodisciplina. Due caratteristiche che ti spingono ad accendere il PC e a metterti a scrivere anche dopo una giornata di lavoro e anche quando hai voglia di fare qualunque cosa tranne che metterti davanti ad un computer.

Ma costanza e disciplina, ultimamente, alla sottoscritta sono mancate.

I motivi? Tanti e i più svariati!

Un po’ volevo riappropriami del mio tempo e volevo riprovare il piacere di fare una passeggiata senza l’atteggiamento di chi sa che poi la dovrà raccontare.

Ad un tratto mi sono detta che forse semplicemente un po’ di pigrizia stava avendo il sopravvento…poi ci ho visto incapacità ad organizzarmi e sono arrivata perfino a credere (con gran presunzione) che, come accade agli scrittori, fosse venuta meno l’ispirazione.

Ho anche pensato che la spinta iniziale, quella che un giorno mi ha fatto saltar fuori dal letto e dire “apro un blog!” si fosse esaurita.

La verità?

Stava nel mezzo…era un po’ ciascuna di queste cose, ma non era fino in fondo nessuna di esse. Avevo semplicemente bisogno di prendermi una pausa, riordinare le idee e farmene venire di nuove.

Ero arrivata a vivere il mio blog come un lavoro e il divertimento non c’era più.

Ho letto qua e là che queste “crisi” sono fisiologiche e posso dire di esserci finita dentro in pieno :-). Mi stava ormai stretto sentire l’obbligo della scadenza, il dovere della puntualità, il rigore di tutte le regole di scrittura che stanno dietro ad un articolo.

calendario per blog

Ma il coraggio di dire basta non ce l’ho avuto…ci sono andata vicino, direi a un passo, ma una vocina dentro di me mi diceva di aspettare…mi diceva di guardare la cosa da altre angolazioni.

Così ho fatto ed è stato un bene!

Mi sono rimessa a leggere vecchi articoli, ho rispolverato appunti di quando stavo iniziando a capire come si fa ad aprire un blog, mi sono tornate alla mente le tante persone incontrate e conosciute grazie a questo piccolo strano diario…insomma ho rivisto la strada fatta fino a qui e di buttare via tutto proprio non me la sono sentita.

Ma la vera molla a rimboccarmi le maniche mi è scattata grazie ai vostri messaggi…era da settembre che non entravo più nel “dietro le quinte” del blog, la pagina che mi permette di amministrarlo e da cui vi sto scrivendo ora. Dieci giorni fa l’ho fatto e aver trovato commenti incoraggianti da parte di alcuni lettori è stata una manna dal cielo 🙂

Si riparte, mi sono detta!

Questa volta con una maggiore consapevolezza dei miei limiti e ben attenta a non fare promesse più grandi di me…Quindi, per non rischiare, proprio non ne farò! Quello che invece posso fare è garantire sulle intenzioni, quelle sì!

E le intenzioni sono di mettercela tutta. Le idee ci sono e la voglia di riprendere in mano qualcosa che per più di due anni è stato motivo di grandissime soddisfazione, oltre che esercizio terapeutico  a cui ho potuto aggrapparmi in un periodo in cui avevo bisogno di un appiglio, è forte e chiara.

Spero sarà sufficiente almeno per percorrere un altro pezzo di strada 🙂

 

 


Share:
Tagged: