febbraio 12, 2016 0 Comments Tante idee

Lago di Como, quello che non ti aspetti. O forse si.

Mi piacciono i contrasti! Non le liti…quelle preferirei evitarle! Intendo la contrapposizione di sapori, di colori, di immagini.

L’accostamento di elementi completamente diversi tra loro porta all’esaltazione delle singole parti. In un piatto i sapori si apprezzano meglio se in esso sono presenti sia la componente croccante che quella morbida, sia la nota acida, che quella dolce. La stessa cosa accade con i colori: ogni tinta certamente è bella di per sé, ma giocando coi suoi complementari e le sue gradazioni, la stessa tonalità viene portata all’esaltazione, e gli esempi possiamo trovarli nell’abbigliamento, nell’arredamento e via dicendo.

Insomma, all’omogeneo o al tinta unita io preferisco l’eterogeneo, l’inaspettato.

E questo caleidoscopio di opposti mi piace ritrovarlo anche nei luoghi che mi circondano, e il lago ne è pieno!

Adoro le giornate di sole, specialmente estive, ma l’esaltazione massima dei colori sgargianti della natura in estate riesco a coglierla quando il cielo si riempie di nuvole, la luce si fa grigia e tutto si prepara per un temporale.

Lago di Como

Lago di Como

Mi affascinano le lussuosissime ville, per le quali il Lago di Como è famoso in tutto il mondo, ma le apprezzo ancor di più perché incastonate tra minuscoli borghi antichi e natura.

Lago di Como

Lago di Como

E se una piccola chiesa, dalle linee semplici, fatta di grigie pietre sia dentro che fuori, senza sfarzi né ori, nasconde, dove proprio non te lo aspetti, incredibili affreschi dai colori sgargianti e vivaci, allora la sorpresa è immensa. E’ il Romanico! E il lago ne è pieno!

Lago di Como

E poi ci sono i maestosi ed elegantissimi alberghi, un esplicito invito al relax e al dolce far niente, ma c’è anche il vento dell’Alto Lago, un richiamo irresistibile per gli amanti della vela o del wind-surf, come le alte montagne lo sono per chi ama fare trekking. Ed ecco allora, che di nuovo è proprio la faccia opposta della medaglia a dare maggior senso e valore all’altra metà!

Il lago, blu e profondo, con le sue rive animate e piene di gente in estate, non sarebbe la stessa cosa se tutto attorno non avesse verdi montagne, alte, selvagge, dove i ritmi rallentano e i rumori si fanno più silenziosi.

Lago di Como

Lago di Como

Questa è anche terra di antichi mestieri, di pesca e di tradizione contadina, ma anche di nobilissime arti e alta artigianalità.

Insomma, potrei continuare con questo intreccio di opposti ancora per molto…

Qui ogni elemento ha un suo perché a prescindere, ma è l’effetto cocktail ad esaltare il tutto e a creare il risultato che abbiamo sotto gli occhi ogni giorno.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo pure coi tuoi amici o lascia un commento qua sotto. Mi darai una mano a far crescere il blog e naturalmente mi farai felice 🙂

Salva


Share:
Tagged: