agosto 18, 2015 0 Comments Cosa fare, Tante idee

Lago di Como con i più piccoli: 6 idee per non annoiarsi nemmeno un attimo!

In queste settimane, da qualunque parte ci si giri, si assiste ad una vera e propria invasione di passeggini e di coppie con al seguito piccoli viaggiatori in quantità! Pargoletti di ogni età e nazionalità si aggirano in ogni dove, con tutta la voglia e l’energia, tipica dei loro anni, di esplorare e godersi fino in fondo questo tempo di vacanza!

E allora ecco 6 idee di cose da fare e da vedere se siete sul Lago di Como con bambini (6 idee da aggiungere ai numerosi sport d’acqua e di terra che ovviamente si possono praticare in questo periodo, ma che ora non sto a nominare).

1# Il divertimento per eccellenza per un bambino, si sa, sono i parchi di divertimento. E senza stare a scomodare Gardaland, Acquatica o Swiss Miniatur (opzioni comunque da tenere presente se avete parecchi giorni a disposizioni e vi muovete in macchina) basta andare al Jungle Raider Park di Bellagio per trascorrere comunque una giornata adrenalinica! E’ un parco costruito sugli alberi, con percorsi fatti di tronchi, passerelle, ponti nepalesi e liane e le risate (anche quelle isteriche…per la paura) sono assicurate!

2# Un pomeriggio al Castello di Vezio (Varenna) per assistere a uno spettacolo di falconeria. Un castello per un bambino è già di per sé affascinante, se in più al suo interno può incontrare da vicino rapaci, vedere il loro addestramento e ascoltare il falconiere parlare della storia della falconeria e delle caratteristiche di questi volatili, l’esperienza diventa incanto puro. Per gli spettacoli è meglio consultare settimanalmente il sito.

Lago di Como con bambini

Castello di Vezio

3# Un’escursione sul Trenino del Bernina! E’ un trenino tutto rosso, che parte da Tirano e lentamente sale fino a Saint Moritz, passando dall’Ospizio Bernina, un rifugio a 2310 metri d’altezza. Mai visto un ghiacciaio da vicino? A bordo delle carrozze di questo treno non sarà l’unica meraviglia che vedrete! Laghi, paesaggi alpini, pinete, rododendri in primavera, camosci e altri animali di montagna d’estate, alpeggi, pascoli…una vera e propria carrellata di meraviglie! I bambini ringrazieranno 🙂

Lago di Como con bambini

Bernina Express

4# Fingersi esploratori è un altro dei passatempi preferiti dei più piccoli…e allora perché non portarli alle Grotte di Rescia? Si trovano a Claino con Osteno, vicino a Porlezza e sono un vero e proprio mondo sommerso, fatto di stalattiti, stalagmiti, cascate e cunicoli! Essendo il percorso molto breve lo consiglio soprattutto a chi, per un motivo o per l’altro, si trova già da quelle parti. Di sicuro i più piccoli apprezzeranno! Ma non solo loro.

5# Se invece i piccoli turisti hanno più l’estro degli inventori, allora un’idea per una giornata diversa può essere una gita nel Parco Adda Nord dove, oltre a poter fare lunghe pedalate o passeggiate immersi nel bosco (cosa che già di per sé, di solito, affascina i bambini) si può provare l’ebrezza di salire sul Traghetto di Leonardo: un barcone di legno senza motore che, grazie a un ingegnoso meccanismo che sfrutta la corrente dell’Adda, unisce i due paesi sulle sponde opposte del fiume. Si dice sia opera di Leonardo, ma anche se non lo fosse, è un bell’esempio di genialità…e non fa mai male vedere di cosa è capace l’uomo quando usa in modo costruttivo la propria intelligenza!

6# Infine un’idea per i più artistici: il Sentiero delle Espressioni. E’ un percorso, lungo le pendici del Monte Comana (Schignano, Val d’Intelvi), popolato da tronchi dalle forme simpatiche e allegre di folletti, nani, druidi e altre creature fantastiche realizzate dalle mani esperte di artigiani e scultori. Questi strani esseri vi accompagneranno fino alla cima e lì lo stupore sarà anche maggiore, talmente è bella la vista che si ha da lassù!

Sei anche tu un “lakeaddicted”? Allora iscriviti alla Fan Page del mio blog! Basta un clik qui.

Salva


Share:
Tagged: