aprile 10, 2015 2 Comments Cosa fare, Tante idee

4 idee per una gita in primavera sul Lago di Como

Cosa fare sul Lago di Como?

Di motivi per visitare il Lago di Como se ne possono trovare in quantità: un lago da vivere, montagne da scalare e da scoprire, paesaggi romantici da ammirare, buon cibo da gustare, tante occasioni per trascorrere giornate intere all’aria aperta. E via dicendo.

Ogni occasione è buona per passare di qua! Ma io ve ne do altri 4 di motivi o idee su cosa fare sul lago, soprattutto se vi state organizzando per questa primavera.

Villa Carlotta, lago di Como

Villa Carlotta

1. Villa Carlotta a Tremezzo è già di per sè una tappa quasi obbligatoria quando si viene sul lago. Se poi siete da queste parti verso fine aprile e inizio maggio, allora non potete perdervi lo straordinario spettacolo della fioritura delle azalee. Ma non è tutto. Quest’anno, in occasione sia dell’Expo che del 40° anniversario del gemellaggio tra Como e la città giapponse Tokamachi, la lista di eventi e iniziative che si terranno in questa villa sembra infinito. Laboratori, mostre, workshop, concerti…ce n’è davvero per tutti i gusti: dal laboratorio di tessitura, alla degustazione e cerimonia del tè, dal concerto di Koto al workshop fotografico in giardino o di calligrafia giapponese. E poi ancora: arte degli origami, lavorazione del cioccolato, tecnica dell’ink jet, immagini stereoscopiche, viaggio nell’arte del cibo… E queste sono solo alcune delle iniziative primaverili. Vi lascio immaginare l’elenco completo.

Palazzo Gallio - Gravedona

Palazzo Gallio – Gravedona

2. L’Harmony Festival di Gravedona dall’8 al 14 giugno a Palazzo Gallio. Il tema del festival è il benessere. E attorno ad esso ruotano tutte le attività a cui si potrà partecipare. Anche in questo caso c’è solo l’imbarazzo della scelta! Si potrà beneficiare di svariati tipi di trattamenti e massaggi, partecipare a lezioni di cucina naturale, o laboratori sull’utilizzo delle erbe aromatiche, rilassarsi abbandonandosi al suono di campane tibetane e tamburi giapponesi (taiko) o partecipare a conferenze sui principi del Feng Shui o sugli oli sacri e curativi (per citarne solo alcune). Troverete arte (percorso di Land Art), musica, spettacoli e 30 stand selezionati con prodotti ecologici, etici e sostenibili. Un vero e proprio tuffo nel mondo del benessere interiore ed esteriore, con particolare attenzione alla natura. Per informazioni dettagliate e per l’acquisto dei biglietti vi suggerisco di consultare il sito dell’evento: http://www.gravedonaharmonyfestival.com/

Bellagio

Bellagio

3. Conoscere i prodotti tipici di un luogo è sempre un ottimo modo per vivere e apprezzare fino in fondo una località. E allora quale occasione migliore per farlo se non partecipando alla Fera Nostra..na che si tiene il 2 giugno sul lungo lago di Bellagio? Un concentrato di prodotti tipici enogastronomici e artigianali locali. Prodotti a km zero, che più che mai parlano di territorio, tradizione e genuinità. Un’ottima scusa per fare un giro da queste parti in quel periodo.

4. E infine, sapevate che il 2105 è l’Anno Internazionale della Luce? Per celebrare questo evento a Como si terrà il Festival della Luce dal 9 aprile al 17 maggio. In cosa consiste? In una manifestazione di divulgazione scientifica sul tema della luce, con la partecipazione di scienziati, ricercatori e personaggi illustri a livello internazionale. Detta così sembra una cosa seria e per addetti ai lavori. Ma il bello invece è che, con un linguaggio adatto a tutti (perfino ai bambini) e attraverso spettacoli, mostre, laboratori e non solo, chiunque potrà capire meglio aspetti scientifici e curiosità su questo “misterioso” elemento. Anche in questo caso il programma è fittissimo! E sarà a breve consultabile all’indirizzo www.festivaldellaluce.it (al momento ancora in costruzione).

Beh, direi che decidere cosa fare sul Lago di Como non è proprio un problema ;-). Alla prossima!

Per iscriverti alla Fan Page del mio blog e seguirmi clicca qui.

Salva